Scrivetemi qui: vivenda.tumblr[AT]gmail[DOT]com free counters

 

Ehi, capo…

Non volevi che ti chiamassi capo nei quasi 3 anni in cui lo sei stato. Però per me sei il capo migliore che abbia mai avuto nei 10 anni e spicci di vita lavorativa. Oggi, se io potessi dirti queste righe anziché scriverle qui, saresti stato fiero di me perché ho sfogato la tensione e l’incazzatura con gli AC/DC a palla in cuffia. Proprio come facevi tu quando succedeva qualcosa del genere e io sapevo che se sentivo Highway to hell fin nel mio ufficio non era il caso di venire a disturbarti.

Non badarci troppo, capo, quando ti danno contro: è gente troppo abituata a girare in tondo sulla stessa ruota da troppo tempo. Io ho imparato da te la differenza tra autorevole e autoritario. Ho imparato la stima, ho imparato che un capo, se vuole essere tale non può esimersi dai richiami, quando servono, ma che anche in quel caso può comportarsi con umanità e rispetto. E che c’è invece chi vuole fare il capo richiamandoti anche quando non serve, solo per il gusto di affermare la propria superiorità, perdendo così in autorevolezza.

Queste lezioni mi stanno venendo più utili di quanto tu possa anche solo lontanamente immaginare.

Anche per questo, grazie.

yomersapiens:

arewekidding:

3nding:

…
This tumblr user ( madonnaliberaprofessionista ) decided to protest against a group of people that do support homophobia and a bigot way of living. These people usually meet in public squares in Italy and they stand there in silence reading some books. 
So what he did? He went to the same square, dressed up as an Illinois’ Nazi, with the same armband from Chaplin’s The Great Dictator and a sign with “The Illinois’ Nazis support these people” written on it. 
Guess what? Italy is a crazy place, so crazy that he is risking to be sued for fascism apology, no matter the anti-fasci and anti-nazi references he was displaying. 
If you’d like to spread the story oversea, these are the kind of people a free society needs.
Cheers,
3nding

REBLOG. NOW.

Imparare a superare la linea che divide il dire e il fare.Incoronare madonna nell’alto dei cieli.

yomersapiens:

arewekidding:

3nding:

This tumblr user ( madonnaliberaprofessionista ) decided to protest against a group of people that do support homophobia and a bigot way of living. These people usually meet in public squares in Italy and they stand there in silence reading some books. 

So what he did? He went to the same square, dressed up as an Illinois’ Nazi, with the same armband from Chaplin’s The Great Dictator and a sign with “The Illinois’ Nazis support these people” written on it. 

Guess what? Italy is a crazy place, so crazy that he is risking to be sued for fascism apology, no matter the anti-fasci and anti-nazi references he was displaying. 

If you’d like to spread the story oversea, these are the kind of people a free society needs.

Cheers,

3nding

REBLOG. NOW.

Imparare a superare la linea che divide il dire e il fare.
Incoronare madonna nell’alto dei cieli.

(Fonte: catastrofe)

Ascoltato 1.510 volte

emmanuelnegro:

noneun:

3nding:

Mi sono permesso di prendere soltanto l’intervento di venti minuti di madonnaliberaprofessionista da quel mattone di oltre un’ora e un quarto della puntata odierna de La Zanzara così non dovete ascoltarlo tutto ma arrivare direttamente al sodo.

@3nding ha avuto la mia stessa gentilezza di non farvi sorbire Cruciani più del nacessario, ma l’ha messa in pratica meglio ;)

And for this, we are thankful.

marikabortolami:


 In breve, quando sono posti di fronte a materiali stampati, gli adulti funzionalmente analfabeti non possono operare efficacemente nella società moderna e non possono svolgere adeguatamente compiti fondamentali come riempire una domanda d’impiego, capire un contratto legalmente vincolante, seguire istruzioni scritte, leggere un articolo di giornale, leggere i segnali stradali, consultare un dizionario o comprendere l’orario di un autobus. (wiki)

Quando sei nel mezzo di una conversazione surreale (sia nell’internet sia nel mondo italico là fuori) basata su testi letti ricorda: o il disfunzionale sei tu o lo è il tuo interlocutore. 

marikabortolami:

 In breve, quando sono posti di fronte a materiali stampati, gli adulti funzionalmente analfabeti non possono operare efficacemente nella società moderna e non possono svolgere adeguatamente compiti fondamentali come riempire una domanda d’impiego, capire un contratto legalmente vincolante, seguire istruzioni scritte, leggere un articolo di giornale, leggere i segnali stradali, consultare un dizionario o comprendere l’orario di un autobus. (wiki)


Quando sei nel mezzo di una conversazione surreale (sia nell’internet sia nel mondo italico là fuori) basata su testi letti ricorda: o il disfunzionale sei tu o lo è il tuo interlocutore. 

hollywoodparty:

pokotopokoto:

ecco, lo sapevo, ho fatto qualcosa di sbagliato

fossi in te non mi lamenterei, a me arriva un ask ogni 6 mesi

hollywoodparty a me manco quello: siamo così poco trendy… ;)

hollywoodparty:

pokotopokoto:

ecco, lo sapevo, ho fatto qualcosa di sbagliato

fossi in te non mi lamenterei, a me arriva un ask ogni 6 mesi

hollywoodparty a me manco quello: siamo così poco trendy… ;)

Per arrivare a ciò che non sapete
Dovete fare una strada che è quella dell’ignoranza.
Per possedere ciò che non possedete
Dovete fare la strada della privazione.
Per arrivare a quello che non siete
Dovete andare per la strada nella quale non siete
E quello che non sapete è la sola cosa che sapete
E ciò che avete è ciò che non avete
E dove siete è là dove non siete.

T. S. Eliot, Quattro Quartetti (via antiumanistica)

http://piccole.rispostesenzadomanda.com/post/98834369086/thetasteofthesoul-uno-dei-lati-piu-belli

thetasteofthesoul:

Uno dei lati più belli dell’Amore è forse dato dalla caratterizzazione della scelta. L’ amore è l’unico campo dove davvero abbiamo il potere immenso di scegliere qualcuno senza seguire regole scritte o sociali. Essere consapevoli di poter scegliere ci inebria fino…

Coincidences give you opportunities to look more deeply into your existence.

Doug Dillon (via observando)